Nightlife

Mangiare

Attrazioni

Territorio

Prodotti tipici

Spiagge e lidi

Dormire

Altro

Località

Puglia et Mores è presente su Dove Viaggi

Anzi

Abitato sin dall’età del Ferro dagli Enotri, poi dai Lucani e dai Romani, è uno dei centri più antichi della regione. Con i Greci divenne un importante centro di produzione di ceramiche. Roccaforte dei Longobardi e dei Normanni vide un nutrito gruppo di anzesi partecipare alla Prima Crociata. Diversi i signori feudali che governarono il paese sino al 1574 quando divenne possedimento del marchese Carafa rimanendo ai discendenti fino al 1806. Partecipò ai moti repubblicani del 1799 durante i quali Giuseppe Di Stefano e Francesco Antonio Pomarici fecero erigere sulla piazza l’albero della libertà. Negli anni del brigantaggio (1807-1808) il governo napoleonico dichiarò il paese piazza d’armi. Fu patria di numerosi carbonari durante il Risorgimento e sede di un Circolo Costituzionale e prese parte alla lotta contro i Borboni. Dopo l’unità seguì le vicissitudini dell’intero Mezzogiorno tra lavoro nei campi ed emigrazione sacrificando non pochi suoi figli nelle guerre per l’impero coloniale e nelle due Guerre Mondiali.  

Punti di Interesse

Banche

Dettagli

Indietro