Nightlife

Mangiare

Attrazioni

Territorio

Prodotti tipici

Spiagge e lidi

Dormire

Altro

Località

Puglia et Mores è presente su Dove Viaggi

Calvera

Calvera, il cui antico nome era “Calabra”, è di origine greca. Nel 1134 la contea di Chiaromonte, di cui faceva parte, la cedette al monastero di Sant’Elia e poi passò, nei secoli successivi, a vari signori fino a quando nel 1793 entrò in possesso di Donnaperna. Nel 1875 un’estesa frana distrusse buona parte dell’abitato. Nella chiesa Madre sono conservate quattordici tele del ‘600 e del ‘700, fra cui di particolare interesse quella di San Gaetano, la Madonna e il Bambino, attribuita al pittore napoletano Cosenza. Il centro abitato è ancora circondato dai fitti boschi del Tivolo e di Minguzzi da cui si ricava del buon legname. Protettore del paese è San Gaetano i cui solenni festeggiamenti si tengono il 7 agosto.

Indietro